28
Ott
09

Da questo colle di Monte Urpinu

Fenicotteri a Molentargiusc

Da questo colle di Monte Urpinu

 

No non è il mio vento questo

il maestrale spazza il cielo

lo rende azzurro

pulisce l’aria e la rende luminosa

il mare poi diventa cristallino

no

viene dal nord anch’esso

ma non è maestrale

da un’idea che va oltre

ma è illusione e inganno

quando poi ben guardi

offuscato è il cielo

 ammorbata l’aria

sporco il mare

no non è il mio vento di maestrale

è piuttosto vasca di salina di Molentargius

d’un rosa che incanta

da questo colle di monte Urpinu

splendida agli occhi

ma al palato ruba ogni sapore

come a vita l’inganno di questo vento

che maestrale non è

 

Pietro Atzeni

Advertisements

1 Response to “Da questo colle di Monte Urpinu”


  1. 1 Marina
    novembre 7, 2009 alle 8:16 pm

    Efficacissima la metafora del vento… fa capire tante cose. Bellissima. Marina.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: