01
Mag
10

Dentro me è sceso l’autunno

Dentro me è sceso l’autunno

 

Ti guardo mentre ti muovi sul prato

i tuoi occhi brillano

trasognata sospiri

primavera dilaga nei campi

brilla nell’aria tersa

nei tuoi occhi

nei suoi occhi

sussulto al tuo riso

ti inchini

recidi una viola

la porti alle nari

lui ti guarda

tu lo guardi

con voluttà la respiri

ridete

vorrei essere al suo posto

penso con un nodo alla gola

tutto è gioia

ovunque dilaga

cadono come foglie le illusioni

dentro me è sceso l’autunno a primavera

 tratta da:

raccolta di poesie "Tra terra e cielo", di Pietro Atzeni , ed. Cinquemarzo

Annunci

1 Response to “Dentro me è sceso l’autunno”


  1. 1 Giovanna Amoroso
    maggio 3, 2010 alle 4:53 pm

    Dopo la tempesta torna sempre il sereno… Un flebile raggio si sole…

    Buona serata
    Giovanna


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: