10
Ago
10

Profuma di rose

Profuma di rose

 

Sulla riva

sciabordio delle onde

portano l’eco di luoghi lontani

all’orizzonte

cielo e mare si confondono

oltre l‘apparente nulla

chi fu il primo uomo ad andare

verso quella linea che sale?

e perché? Quanti si persero

a inseguire i sogni?

attrazione e paura

cielo mare

e terra

tutto attorno a me

parla lo stesso linguaggio

si fa più forte il richiamo

sirena invisibile agli occhi

ma tarlo allettante nel cuore

profuma di rose

quel nulla apparente

di spine

e di sangue

 

Pietro Atzeni

Annunci

1 Response to “Profuma di rose”


  1. 1 Giovanna Amoroso
    agosto 16, 2010 alle 3:00 pm

    Domande che l’essere umano spesso si pone… In attesa di risposte mai date…

    Un abbraccio
    Giovanna


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: