12
Apr
11

Una visita alla Cripta di Santa Restituta

Una visita alla Cripta di Santa Restituta

http://youtu.be/xCAbbpK8z_w

Sarà che è scavata nella roccia e si insinua nelle viscere della terra sotto il livello stradale; sarà la sua rispettabile età, infatti risale al III secolo a. C.; sarà il silenzio, forse, mentre a pochi metri sai che la città frenetica brulica di vita e rumori; sarà che è di pietra e la pietra sembra abbia un’anima e respiri; sarà quel che sarà ma trovo la Cripta di Santa Restituta decisamente suggestiva. Situata nel rione storico di Stampace a Cagliari è dedicata sin dal XIII secolo a Santa Restituta, che taluni storici credono essere la madre di Sant’Eusebio, mentre altri una martire africana le cui reliquie vennero portate in Sardegna nel VI d. C e della quale nel 1600 vennero trovati i resti in un’urna di terracotta. Nel 1943 la cripta venne usata dai cagliaritani come rifugio ai bombardamenti americani del 27 febbraio. Da quel giorno le reliquie della Santa scomparvero. Vennero poi ritrovate nel 1997 nella vicina chiesa di Sant’Anna. Nella sua lunga vita la Cripta ha svolto diverse funzioni, è stata adibita a deposito di anfore in epoca romana, in epoca bizantina ospitò una comunità di monaci e oggi, nell’epoca dell’immagine, il suo spazio è utilizzato per la promozione di eventi di tipo culturale, rimanendo però fedele alle sue origini, col suo essere così austera e disadorna, ricordandoci quella nobiltà e dignità antica capace di regalarci ancora autentiche emozioni.

Pietro Atzeni

Annunci

0 Responses to “Una visita alla Cripta di Santa Restituta”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: