Archivio per marzo 2012



07
Mar
12

Sembra… ieri, originale Vernissage, piacevole e coinvolgente, alla Galleria G28

Sembra… ieri, originale Vernissage, piacevole e coinvolgente, alla Galleria G28

Originale Vernissage, piacevole e coinvolgente alla Galleria G28 Originale Vernissage, piacevole e coinvolgente, sabato 3 marzo 2012 alla galleria G28 alla rassegna fotografica “Sembra… ieri”. Attimi di vita fermati per sempre dallo scatto, tante storie, in foto spesso ingiallite dal tempo, ma vive nel cuore dei protagonisti e non, per la grande forza dell’immagine di evocare ricordi… E così assume un senso la performance di Luca Catalano e Stefania Sanna, ovvero il ricordo, non a caso giovane e pieno di vigore, che si materializzano per le sale a ricordarci che i ricordi non invecchiano e non conoscono l’usura del tempo, ma semmai si mimetizzano nell’anima e assumono vita propria, la cui somma, in un modo o nell’altro, dà il senso e la direzione alla nostra esistenza. E così la performance di Barbara Sanna e Francesca Naitza, ufficialmente i fotografi, diventa metafora della consapevolezza, l’unica chance per gli uomini per rubare certi attimi di vita all’apparente oblio.

Pietro Atzeni

06
Mar
12

8 marzo al museo

8 MARZO AL MUSEO

In occasione dell’8 marzo, al Museo Archeologico di Cagliari, per proporre una “festa della donna” alternativa e ironica, un pomeriggio dedicato all’arte, organizzato da Mariangela Sanna e dal Gruppo Legger….Mente, laboratorio di lettura ad alta voce. Nella cornice scenografica, creata da Giorgio Trincas, letture di brani dal “Diario di Eva” di Mark Twain, da parte delle signore guidate dall’attrice Tiziana Martucci e sottolineate dalle azioni sceniche di sapore burlesque ideate da Assunta Pittaluga per Anna Cardis, Miriam Ledda, Michela Mua, Mariella Salis e lei stessa e con la partecipazione di Roberto Magnabosco. Per concludere con un buon thè e squisiti pasticcini, a sottolineare l’intenzione familiare e socializzante dell’evento.

04
Mar
12

“L’incidente”, grande successo alla prima nazionale a Cagliari

Grande successo, vedi sopra articolo de “La Nuova Sardegna”, alla prima nazionale al “Piccolo Auditorium, a Cagliari, de “Lincidente” di Luigi Lunari, nella rivisitazione del regista Tullio Pecora che dopo “Tutti gli uomini di Annalisa” si conferma valente e originale interprete dei lavori dell’autore milanese. La storia nasce dalla inopportuna rottura di un elastico di mutande, e loro relativa caduta a terra dalle parti intime dell’incolpevole protagonista tra lo scandalo generale. Un elastico, però, che tiene al giusto posto non solo l’indumento ma gli istinti dei protagonisti, che via via che la storia si dipana mostrano i loro difetti morali tenuti a freno fino ad allora dalle perbenistiche convenzioni sociali. Un quadro impietoso, pur nel clima farsesco, della nostra società valido ancora oggi. Ottimo lavoro, complimenti a tutti. 

Pietro Atzeni

02
Mar
12

Il capo

Il capo

 

Tanto per stemperare il cupo clima di questi nostri tempi in cui, chi ne ha il potere, sembra sollazzarsi a giocare con le nostre vite come in un video gioco e mostra meraviglia, se non addirittura si scandalizza e allarma, di fronte a certe energiche reazioni, in una società dalle coscienze dormienti, di quei pochi che proprio non ci stanno a continuare a subire supinamente. Quanto segue vuole, sì, strapparvi un sorriso ma allo stesso tempo vuole essere una risposta satirica a chi, eletto dal popolo… e, peggio ancora, non, crede di poter modellare il mondo come vuole senza dover dare conto di ciò che fa. L’ho già detto e lo ribadisco, in Democrazia è vincolante il giudizio dei più, ma qui qualcuno sembra esserselo dimenticato, altrimenti è tutt’altro!

 

Pietro Atzeni