Posts Tagged ‘Cagliari

19
Mar
12

Molentargius e i fenicotteri rosa

Molentargius e i fenicotteri rosa

 

Molentargius è una delle zone umide più importanti del mediterraneo. Nella sua laguna sono stati censiti dallo zoologo tedesco, ormai sardo d’adozione, Helmar Shenk oltre duecento specie di volatili, un terzo e oltre di tutta l’avifauna europea! Cavaliere d’Italia, il raro pollo sultano, su Puddoni in sardo, il germano reale, il moriglione, il mignattaio, l’unico ibis europeo, tanto per citarne qualcuno, e infine lui l’emblema stesso del parco di Molentargius: il fenicottero rosa, in sardo Genti arrubia. La straordinarietà di questa laguna è dovuta al fatto che si trova all’interno dell’area metropolitana di Cagliari, stretta tra i comuni di Quartu Sant’elena, Quartucciu, Selargius, Monserrato e, appunto, del capoluogo della Sardegna. Il filmato vuole mettere in risalto il clima rassicurante nel quale ormai vivono questi splendidi e timidi trampolieri, che né le macchine che scorrono nel viale Colombo a Quartu S.E., inizio riprese, il loro rumore in sottofondo durante tutto il resto del filmato, e i palazzi che incombono sullo sfondo, sembrano minimamente turbare, almeno nell’occasione. Dai primi anni ’90 sono state osservate molte coppie che hanno scelto Molentargius per nidificare e tra queste molte vivono ormai stanziali in questa laguna. Prossimamente vi mostrerò altri gioielli di questo straordinario parco. Segue il filmato. Buona visione.

 

Pietro Atzeni

10
Mar
12

Finalmente un 8 marzo che ci piace!

 Finalmente un 8 marzo che ci piace!

 

Cagliari, Museo Archeologico, “Festa della Donna” all’insegna della cultura. Finalmente un 8 marzo che ci piace! Niente patetiche imitazioni di un certo tipo di maschio, che dimostrano sì parità fra i sessi ma, ahimè, verso il basso. Quindi niente spogliarelli di dubbio gusto del sesso forte, fracasso da osteria, volgarità varie e bevute fino a stordirsi, forse per dimenticare. Niente di tutto questo ma cultura sotto varie forme, ecco la festa della donna che ci piace. Letture sagaci, a volte pungenti, dell’universo femminile, danza burlesque garbatamente provocatoria e buona musica di sottofondo. Serata riuscitissima davanti a un pubblico che, probabilmente, mai si era visto così numeroso al Museo Archeologico di Cagliari. I problemi restano e incombono, e purtroppo non solo per le donne, ma almeno per un po’ siamo stati aiutati a metterli in cantina. Segue un breve filmato della serata.

Pietro Atzeni

22
Dic
11

L’attore Maurizio Anichini legge “le verità di fango enigma rosso”, primo brano

Terzo e ultimo appuntamento per la rassegna organizzata da ParoleRivelate “Incontro con tre autori”. Dopo Luca Tescaroli, “Obiettivo Falcone”, seguito da Arnaldo Ninchi, “Io, questa compagnia non la volevo fare”. è ora il turno di Pietro Atzeni e del suo thriller sulla globalizzazione”Le verità di fango. Enigma rosso”, ed. Cinquemarzo, Viareggio2010. Tullio Pecora incontra Pietro Atzeni per saperne di più oltre la trama del libro, nel suggestivo scenario del Caffè Savoia, a Cagliari, davanti a un pubblico attento e partecipe. Coordinatrice della serata Carla Calò. In studio gli attori Maurizio Anichini e Carlo Ibba che durante la serata hanno letto alcuni brani del romanzo. Il filmato che segue è, appunto, relativo al primo brano letto dall’attore Maurizio Anichini durante quest’ultimo appuntamento della rassegna. Nei prossimi giorni seguiranno le altre letture e sintesi dell’intera serata. 

15
Dic
11

Incontro con Pietro Atzeni per rivelare qualcosa di più della trama del libro.

mercoledì 21 DICEMBRE  2011

Ore 18,30

Sala Caffè Savoia

Piazza Savoia Cagliari


ParoleRivelate presenta:


PROGETTO: Vite rivelate.

 

Incontro con Pietro Atzeni per rivelare qualcosa di più della trama del libro.

  

Pietro Atzeni : Le verità di Fango – Enigma rosso.     Ed. Cinquemarzo.

Un romanzo coinvolgente riesce a miscelare diversi generi letterari: saggio, giallo e noir. La storia infatti si intreccia con i nostri giorni, le tavolette d’argilla da cui la stessa storia deriva sono solo un espediente per raccontare la nostra epoca, con un lavoro di scavo della nostra società globalizzata già iniziato col primo romanzo. È un’analisi sistematica del nostro Paese, un’analisi racchiusa dentro parole di personaggi apparentemente senza volto, sconosciuti, figli illegittimi nati dall’unione di inchiostro e fantasia. Ma col passare delle pagine, questi personaggi diventano persone, spuntano dei volti, e in qualche caso anche dei nomi.

Pietro Atzeni quindi utilizza con arte l’espediente del giallo per narrare i nostri giorni come un saggio.

 

Dott.ssa Carla Calò

Presidente ParoleRivelate

 

Tullio Pecora

Direttore Artistico ParoleRivelate

24
Ott
11

Presentato a Cagliari “Obiettivo Falcone”


Nello splendido scenario della Sala Consiliare del comune di Cagliari in via Roma, l’Associazione Culturale Parole Rivelate ha presentato venerdì 21 ottobre 2011 il libro “Obiettivo Falcone” di Luca Tescaroli, un pezzo della nostra storia recente, gli attentati a Falcone, dell’Addaura fallito e quello fatale di Capaci, i cui strascichi ancora oggi si avvertono. Presenti tre protagonisti di allora, infatti oltre all’autore, oggi procuratore della Repubblica di Roma, ma che è stato P.M. nei processi di Capaci e dell’Addaura, sono intervenuti altri due protagonisti di quella tragica vicenda, il Dottor Luigi Savina,oggi Questore di Cagliari e il Ten. Col. Giovanni Delogu, Comandante oggi del Ris di Cagliari, contribuendo col loro intervento assieme all’autore alla buona riuscita della serata, col loro ruolo di testimoni attivi dei fatti. Ha ben coordinato gli interventi il giornalista Massimo Lavena. Durante la serata l’attore Maurizio Anichini ha letto alcuni brani del libro.

14
Ago
11

Cartolina da Cagliari

Approfitto dell’imminente festa per mandare a tutti voi una bene augurante cartolina  da Cagliari, la mia città natale. Che il vostro ferragosto navighi in acque tranquille come le vele al Poetto di Cagliari nella fotografia.

Buon ferragosto a tutti

21
Mar
10

Calamosca

Calamosca

 

Riparata dai venti di maestrale

accogli nell’incavo dei Tuoi seni

il verde smeraldo

del Mare nostrum

a mezzanotte la luna si dà voluttuosa

alle lievi carezze del mare

a mezzogiorno sulle onde

appena increspate

infiniti giochi pirotecnici d’oro

venire scoppiettanti dall’orizzonte

la dove il mare bacia il cielo

l’infinito mi viene incontro

oppure il sogno

 

Pietro atzeni